Sul lavoro no, per favore

Accordo su Jobs Act testo cambia e si bruciano i tempi

La Repubblica spiega in un paio di articoli cosa cambia, dopo l’accordo di ieri, nel testo delega del Jobs Act.

Ma lo spiega, davvero?

La foto qui sopra (lo so che non si vede bene, ma se volete cliccate, che si ingrandisce) è tratta da uno di questi articoli, e lascia un po’ stupiti (spoiler alert: trattasi di eufemismo, usato per non scadere direttamente nel turpiloquio).

Perché da nessuna parte si è mai parlato di eliminare la reintegrazione per i licenziamenti discriminatori, che infatti non afferiscono all’articolo 18 dello Statuto dei Lavoratori ma all’articolo 15, oltre che ad altre fonti normative che esulano dallo Statuto stesso, e che hanno anzi un “peso” ben maggiore rispetto ad esso.

Poter scrivere una roba del genere, e anzi poter impostare tutto un dibattito in questo modo – come è stato ampiamente fatto in questi mesi – vuol dire due cose.

In primo luogo, è la certificazione di una confusione pazzesca su un tema già complicato di suo, confusione doppiamente tragica vista la delicatezza e l’importanza, in questo momento, di riformare il mercato e il diritto del lavoro.

Poi, vuol dire che tutta questa storia è essenzialmente strategia e posizionamento politico, da una parte (soprattutto da una parte, a mio modesto avviso) e dall’altra, ma di fatto discussioni sul nulla o quasi.

Bella scoperta, direte voi. Certo, avete ragione, e anche io ne comprendo la necessità in politica, non dico di no.

Ma che a farne le spese sia proprio un tema cruciale come la riforma del lavoro, diosanto, no. No.

Capite perché un po’ di tempo fa, da queste parti, si parlava di dissenso disinformato?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...