Triste, solitario y final

Sapevatelo: qui crolla tutto davvero.

Il PD è veramente andato, morto, finito. Una carognata come quella di affossare Prodi così, in questo modo, è pari solo a quella, che sta iniziando a circolare già sui social media, che ad affossarlo siano stati i renziani – con chissà quale accordo con D’Alema, giusto per rendere la storia più credibile, come no. Ed è francamente – uso l’avverbio non a caso – irrecuperabile.

E’ un segnale terrificante, da parte di una dirigenza che si sta dimostrando ogni minuto che passa più inadeguata di quanto si potesse immaginare. La sera dopo lo elezioni già si iniziava a dire “Ti ricordi quando pigliavamo per il culo la gioiosa macchina da guerra? Bene, da oggi prenderemo per il culo lo smacchiatore di giaguari”; adesso, però, siamo arrivati ad un livello nuovo e inedito, che coinvolge Bersani ma certo non si ferma lì.

Adesso le strade per il Quirinale sono poche e fragilissime. Rodotà no, perché Rodotà no, vi prego. Cancellieri, per carità, però dai. Amato? A me come persona non è che dispiaccia, il cv ce l’ha, ma ci sarebbe poi il problemino di dover evitare il linciaggio da parte della base.

Sarò ottimista, ma il primo che fa il nome di Emma Bonino fa filotto – peccato che, politicamente, lei non serva a nessuno.

Ma sono le strade del PD ad essere praticamente inesistenti, a condurre solo più ad una tomba e a un funerale con ignominia. Forse neanche più Renzi lo può salvare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...